Skip to content
Trattoria Bolognesi

Menu del giorno: Consigli e selezione dei ristoranti più richiesti

menu del giorno

Non credi?

Come utente, è il massimo.

Due o tre piatti di cibo e dessert, con bevande incluse…..

Ci sarebbe quasi costato lo stesso o di più per prepararlo a casa!

E come proprietario di un hotel, il menu del giorno è uno dei principali chiavi del nostro successo.

In alcuni casi, un’estensione dell’attività.

In altri, diventa il vero centro dell’attenzione.

In un certo senso, il menu funge da vetrina per la cucina del vostro ristorante.

Quello che succede è che, essendo il menu del giorno, molti ristoranti dimenticano la sua presentazione e la trasmettono al cliente in qualsiasi modo.

Su un pezzo di carta senza alcuna grazia.

E non e’ cosi’.

Bisogna rispettare il menu del giorno che merita.

Come ogni altro menu, il menu del giorno deve mostrare l’essenza della vostra attività, i colori e il tema ambientale che i clienti troveranno nel soggiorno.

Nel caso in cui non abbiate quel concetto molto chiaro, qui condivido una serie di tasti che dovreste avere molto chiaro quando create il menu del giorno del vostro ristorante e lo condividete con i vostri clienti.

Spero che vi aiutino a dare l’importanza che l’umile menu merita!

 

Prima di scrivere un menu del ristorante

Dobbiamo assicurarci di capire il rapporto tra la cucina del ristorante e il menu. Le dimensioni e la configurazione della vostra cucina avranno un impatto diretto sulle dimensioni e lo stile del menu. Una cucina più piccola ovviamente limiterà la varietà di piatti che potete servire.

Questo non significa che non puoi offrire un gran numero di articoli. Alcune piccole cucine di ristoranti offrono più di 100 voci nei loro menu.

Il segreto sta nell’uso di molti ingredienti in modo trasversale. In ogni caso, la disposizione e l’aspetto che otterrete nel vostro menu dipenderà in gran parte dal fatto che sia appetitoso agli occhi dei clienti.

Cosa evitare in un menu del ristorante

Vi consiglio di cercare di evitare fonti difficili da leggere o un linguaggio eccessivamente descrittivo. Entrambi possono fare in modo che i clienti si domandino se chiedono davvero quello che pensano di chiedere.

Possono esitare e selezionare qualcos’altro se non sono sicuri, specialmente se l’articolo iniziale era un po’ costoso.

Ricordate, il vostro menu è come un ambasciatore del ristorante e per questo motivo, deve mostrare nel migliore dei modi, il meglio della nostra struttura.

 

7 consigli per rendere irresistibile un menu del giorno nel vostro ristorante


Quindi, dal momento che avete chiarito quanto sia importante colpire il chiodo sulla testa con il Menu del giorno nel vostro ristorante, vi state chiedendo come ottenere un menu di 10.

Ci sono alcuni indizi che, se guardiamo da vicino i menu più popolari del giorno, possiamo estrarre e mettere in pratica.

Qui ci sono 7 consigli per fare un menu irresistibile del giorno nel vostro ristorante. Ricordati di seguire questi consigli, tutti, tutti, alcuni di loro, qualsiasi cosa. Il fatto è che si riesce a rendere il vostro menu un’arma di vendita e promozione del vostro business perfetto.

 

#1 Attenta all’importanza della disposizione degli elementi

La posizione di ogni voce del menu può avere un impatto sulle vendite di prodotti alimentari. Pensatelo come una questione di gerarchia, ma entra in gioco anche il neuromarketing. Perche’ dove si guarda prima la gente?

Secondo uno studio affidabile che analizza come i clienti leggono i menu dei ristoranti. Estrarre le chiavi per realizzare una corretta architettura dei contenuti e un buon design.

Questo studio, condotto da Sybil Yang e successivamente contrastato dalla US Restaurant Association, ha seguito il movimento degli occhi dei clienti con l’intenzione di scoprire come leggono i menu nei ristoranti.

Il risultato ha rivelato che tutti noi abbiamo letto il menu da sinistra su, giù, poi da destra su, giù, e rivedere di nuovo sul lato sinistro.

Dopo di che, la lettura passa sul retro del menu. Questa è una parte abbastanza importante, e di solito è favorevole per includere in essa i dolci speciali, quelli combinati in promozione, o i vini della casa.

Per quanto riguarda il posizionamento, pensate alla naturale progressione delle cose. Il menu deve seguire un flusso che riproduce l’ordine logico del pasto. In altre parole, i clienti trovano prima gli antipasti, poi i piatti principali e infine i dolci e le bevande.

 

#2 Dà alle immagini il valore che hanno realmente

Dimenticate i vecchi menu con immagini casuali dei piatti combinati, o dessert. Oggi, la gastronomia è una scienza che passa attraverso gli occhi.

Senza andare oltre, pensate alle infinite immagini di cibo, ai video di preparazione dei piatti, alle deliziose ricette che vedono i vostri clienti un giorno solo sui social network, inondati dalla sazietà del foodporn.

Per questo motivo e per innamorarsi di alcuni clienti iperabituati a vedere immagini spettacolari di cibo, quelli che vanno nel vostro menu non possono essere meno.

In breve, è necessario assumere i servizi di un fotografo professionista per scattare le immagini dei piatti, ogni volta che si opta per la possibilità di visualizzare le immagini dei cibi nel menu. Ci sono ristoranti che decidono di non farlo.

Ma la verità è che ogni immagine che includi nel tuo menu deve essere ben illuminata e fotografata per avere un aspetto delizioso. I cibi grigi non vengono venduti. Dovremmo anche evitare di usare immagini di stock per la progettazione dei menu. Il menu, se rappresentato visivamente, deve essere esattamente quello che offre il vostro ristorante.

 

#3 Scegliere la tipografia che meglio rappresenta ciò che si vuole trasmettere

La tipografia scelta per il vostro menu deve essere in linea con l’immagine e lo stile del vostro ristorante. Una cosa che rispetteremo sempre, ovviamente, è la leggibilità, poiché tutto deve essere molto chiaro.

 

#4 Utilizzare immagini speciali per risparmiare spazio

Ci riferiamo a icone che fungono da indizi visivi per questioni dietetiche come le opzioni vegane, senza glutine, ecc. o che indicano la quantità di spezie o il sapore di un piatto specifico.

Questi elementi non solo ci aiuteranno a risparmiare spazio, ma saranno anche molto apprezzati dai clienti, che si sentiranno come se ricevessero facilmente e a colpo d’occhio, una buona quantità di informazioni utili.

 

#5 L’arte dell’allineamento dei prezzi

Uno dei tasti più delicati per la progettazione di menu per i ristoranti è il prezzo. Sicuramente nella tua posizione di ristoratore, quello che non vuoi è che i clienti cerchino nel menu i prodotti più economici da ordinare, o addirittura lascino questa opzione all’istinto naturale.

Ecco perché vi consiglio di scrivere questi cinque modi per evitare la scansione dei prezzi:

  1. Non utilizzare simboli monetari € nel menu.
  2. Non allineare i prezzi né verticalmente né orizzontalmente.
  3. Utilizzare prezzi non tradizionali. Considerare l’uso di punti di prezzo che includono un decimale invece del due per cento (10,5, invece di 10,50).
  4. Scegli colori tenui e tipografia delicata per i prezzi. Ad esempio, se il testo del menu è nero, considerare un prezzo grigio per renderlo meno importante dal punto di vista visivo.
  5. Non classificare le voci di menu in alto a basso o basso a prezzo alto. Mescolare insieme.

 

#6 Utilizzare il colore che, come la tipografia, rappresenta al meglio il vostro ristorante

Questo può sembrare semplice, è necessario trovare i toni che corrispondono al vostro stile e immagine di marca.

Allora pensa al significato dei colori. Ad esempio, il rosso è pensato per stimolare l’appetito. Il verde è comunemente associato a scelte sane. Si ritiene che il blu sopprima il bisogno di mangiare. Come regola generale, colori brillanti e vivaci sono la scelta preferita, ma la scelta del colore dipenderà normalmente dal tipo di ristorante.

 

#7 ​Utilizzare scatole e linee per organizzare tutte le informazioni

Ci possono essere troppe informazioni nel menu, nel qual caso mantenere tutto organizzato è una priorità. Utilizzare caselle, sfondi diversi o caselle per delimitare elementi diversi, o raggrupparli, nel menu.

 

I 7 menu del giorno più ricercati su Google per la tua ispirazione


Questi elementi di progettazione dovrebbero essere usati per indicare sezioni che sono logiche per i consumatori. Mentre l’idea comune può essere cose come antipasti, antipasti, antipasti, dessert e bevande, altri ristoranti scelgono di raggruppare i piatti di carne rispetto ai vegetariani o un tipo specifico di cibo. Finché i cluster sono collegati, gli strumenti di progettazione saranno giustificati.

Una volta che vi abbiamo dato le chiavi per fare un menù irresistibile del giorno nel vostro ristorante, analizzeremo cosa stanno facendo i grandi.

Per fare questo analizzeremo i 7 menu del giorno più ricercati in Google e li abbatteremo per la vostra ispirazione. Sapendo cosa fanno coloro che sono più ricercati dagli utenti, finiremo sicuramente con l’avere tutte le idee per trovare il menu perfetto per il nostro ristorante.

 

#1 Foster’s Hollywood

Hollywood di Foster è ovviamente un menu visivo, in cui le immagini sullo sfondo, così come ogni suo piatto, fanno davvero salutare.

Queste immagini sono accompagnate da una tipografia che ricorda quella dei manifesti cinematografici di un tempo, quindi non potrebbe essere più conveniente.

 

#2 Goiko Grill

Goiko Grill stanno diventando la bella ragazza per tutto ciò che ha a che fare con il marketing e la promozione. E che queste informazioni non servano a rendere il vostro cibo di meno, che trionfa tanto quanto le vostre campagne.

In questo caso, il menu di Goiko Grill presta attenzione ad una delle ultime note che vi abbiamo dato separando perfettamente gli antipasti, le ciotole, gli hamburger, che è un elemento principale, hanno anche una presenza superiore, i dolci, le specialità. Tutto perfettamente spiegato, e con un richiamo di attenzione, così come quei nomi così eccitati con cui battezzano i loro hamburger.

 

#3 Vips. #3 Vips

Immagini, organizzazione e salvataggio delle lettere sono le caratteristiche principali del menu Vips.

Inoltre, lo sfondo rosso e le lettere bianche, questa combinazione di colori predomina in ogni angolo di un menu che cerca di organizzarsi molto bene in piatti principali, pizze, hamburger, bevande, dessert e frullati, e così via.

Si tratta di un menu molto ricco di elementi e deve utilizzare il minimalismo delle risorse e affidarsi pesantemente all’immagine per trasmettere perfettamente ciò che si può mangiare in Vips.

 

#4 Tagliatella

La Tagliatella continua con uno stile molto visivo, ma tremendamente delicato, ad esempio in tipografia. Molto in linea con la finezza e lo stile classico con cui sono decorati tutti i ristoranti del franchising, in questo caso la tipografia si sposa perfettamente con ciò che il ristorante vuole trasmettere.

#5 Ginos

Sulla stessa linea della Tagliatella, osserviamo come i ristoranti di tipo tratoria, specializzati in pasta e pizza, si differenziano da quelli più focalizzati sul cibo americano e con uno spettro un po’ più vario e meno delicato.

In questo caso, la disposizione degli elementi è perfettamente chiara e, a colpo d’occhio, è possibile informarsi su tutte le opzioni di ordinazione di cui si dispone.

 

#6 Lo Scialle

Nel caso de La Chalana, vorremmo sottolineare l’importanza di buone e vere fotografie dei piatti del menu.

Davvero capaci di farvi salivate, vi invitano a mettere di fronte a voi quei meravigliosi piatti che sono mostrati nelle tante foto del menu.

 

#7 costole

La lettera di Ribs, invece,
è un amalgama di tutte le precedenti. Una fresca tiupografia, in linea con l’immagine del marchio, una buona classificazione e separazione delle varie voci di menu come antipasti, insalate, tex-mex, costole, e così via.

E immagini che sono cibo puro. E’ avere una carta come quella di Ribs’ in mano, e non poter aspettare di avere una di quelle deliziose creazioni sul tavolo, aspettando che tu ci affondi i denti.

 

Beh, ora conosci tutti i segreti di un menu di un giorno di successo.

Quali tieni?

Quali pensate di mettere in pratica?

Quando lo fai, tieni presente una cosa: non dimenticare il tuo sito web.

Il cliente di oggi vuole sapere cosa servi ogni giorno.

Quindi, se il tuo menu cambia ogni giorno, fallo chiaramente sul tuo sito web.

Cosa intendi? Il tuo sito web non è all’altezza del compito?

Siamo in cattive condizioni perché deve esserlo.

Non c’è nessuno che può cambiare il menu ogni giorno?

Se hai un sito web facilmente gestibile, sono cinque minuti.

Oltre ai vostri menu e piatti, il vostro sito web deve essere una delle vostre priorità.

La vostra presenza digitale deve essere in cima alla vostra lista di professionisti del settore.

So che non è facile trovare il tempo e la voglia di pensare al marketing digitale e a tutte queste problematiche.

Ma deve essere fatto.

Sarei felice di collegarti.

Ti aspetto.